Alessandro Negrini. Saggio sul Fondamento

You-Logos

SAGGIO SUL FONDAMENTO

PRIMA PARTE

Il fondamento lo possiamo chiamare “l’indicibile”.L’indicibile è tale in quanto non adattabile all’espressione, al dire in generale, e ciò perché non è coglibile come tema di una doxa, non si pone come oggetto di atti oggettivanti, in breve, non può essere colto dal pensiero rappresentazionale e dal pensiero essenzialmente fondato sulla rappresentazione. E’ pertanto chiaro che il fondamento non è un oggetto intenzionale.

Con ciò non si dice un carattere meramente negativo, un cominciamento di un rinnovato scetticismo. Ciò non significa che il fondamento non possa darsi al linguaggio. Si tratta piuttosto di prendere progressivamente coscienza del fatto che l’indicibilità del fondamento ci esibisce la sua essenzialità; si tratta dunque di modulare il pensiero e il linguaggio nella modalità atta a esibire il fondamento, e ciò significa lasciar essere il linguaggio invischiato, per così dire, in ciò su cui si modula e per cui è.

View original post 5.858 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...