“Un firmamento di stelle” di Rosaria Andrisani – Recensione di Ilaria Negrini

 

È poesia ciò che emoziona e crea una realtà che prima non c’era, è un atteggiamento di stupore e meraviglia davanti al mondo e a noi stessi.
Le poesie di Rosaria Andrisani, nella silloge “Un firmamento di stelle”, esprimono questa meraviglia di fronte alla gioia e alla bellezza della vita, al “nuovo risveglio di un’alba che nasce”, ma sono anche un lucido sguardo sul dolore e sulla fatica dell’esistere.
Partendo da un’analisi della condizione umana (i nostri occhi non possono vedere “orizzonti e confini di rinnegate e disattese verità”), i versi di Rosaria mostrano la sua rinascita attraverso stati d’animo e ricordi.
Rimorso, rimpianto e disillusioni (“rimorso delle mie parole mai comprese”, “rimpianto di un tempo lontano”, “disilluso pianto dell’animo leso”) sono superati attraverso la gioia che Rosaria ritrova negli occhi della sua bambina, occhi “che sorridono pieni di un infinito di luce”
Sono versi essenziali che esprimono il bisogno di aprirsi e di rispecchiarsi nel proprio volto rinnovato dopo aver superato il dolore. Versi che raccontano una vita interiore e che mostrano come la gioia e la serenità conquistate possano inondare di luce ogni nostro attimo.

 

http://www.flower-ed.it/index.php?route=product/product&product_id=135

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...