Bacchin: Del senso in cui si dice che l’essere è “primo”

You-Logos

Se l’essere è « presenza », esso non è il primo, né è principio (principium è da primum capere) : la posizione del principio è, in realtà, posizione di ciò che prende inizio. Chiariamo anche, così, che il richiamo heideggeriano all’essere come tale che non si riduce ad alcuno degli essenti non è misticismo, perché se dell’essere non è possibile parlare, ciò significa che dell’essere si dice «negativamente» : il misticismo è pretesa di dire ciò che è impossibile dire ; la metafìsica è la consapevolezza della necessità dell’ « essere » a qualsiasi discorso : il misticismo è non dire, metafisica è sapere che si dice, qualunque cosa si dica, sempre l’impossibilità  di negare l’essere.

Ci sembra che sia da rimeditare il seguente testo heideggeriano :

« L’esperienza fondamentale che domina Sein  und  Zeit. Essa consiste nel trovarsi di fronte, in maniera sempre più accentuata e più chiara, a…

View original post 472 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...